Benvenuti nel blog ufficiale di Antonio Cacace.

Questo blog nasce con il preciso intento di far sentire la propria voce ed esprimere il proprio pensiero, liberamente e democraticamente.

Questo Blog nasce perchè non mi piace subire gli eventi ma partecipare agli stessi. Ma anche per parlare e confrontarmi con chi vorrà sugli argomenti che più mi interessano.

Le regole: il blog non si avvale della facoltà di moderare preventivamente i commenti dei lettori. Purtuttavia, ricordo, che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e in nessun caso questo sito potrà essere ritenuto responpsabile per eventuali commenti lesivi di diritti di terzi.

sabato 10 marzo 2012

ANTONIO CACACE (CITTA' NUOVE): PROPORRO' UN'ORDINANZA ANTIVANDALI



CIVITAVECCHIA - “Più di un anno fa, a seguito dell’ennesimo atto vandalico perpetrato su un’opera pubblica appena inaugurata, proponemmo come associazione ‘Il Popolo della Città’ un’ordinanza antivandali sulla falsa riga di quelle approvate dalla Giunta Alemanno a Roma per combattere il degrado. Anche a Civitavecchia, infatti, sarebbe indispensabile disciplinare questo malcostume in considerazione dei numerosi atti di vandalismo e di imbrattamento che continuano a verificarsi in città. Purtroppo la nostra proposta è rimasta lettera morta, ma confido di poterla ripresentare direttamente in Consiglio comunale se avrò il necessario consenso da parte dei cittadini nella tornata elettorale ormai imminente per il rinnovo dell’Amministrazione”. Lo dichiara Antonio Cacace, presidente de 'Il Popolo della Città' e candidato al Consiglio comunale di Civitavecchia per la lista 'Città Nuove'.

giovedì 1 marzo 2012

RIAPERTURA ANTEMURALE: SODDISFATTI PER L'APPROVAZIONE DELLA MOZIONE MA MANTENERE GUARDIA ALTA PERCHE' LA BATTAGLIA E' ANCORA LUNGA

.

 
«Il Popolo della Città di Civitavecchia saluta con grande soddisfazione la decisione del Consiglio comunale che ha approvato all'unanimità la nostra richiesta di avviare la riapertura sperimentale di un tratto dell'antemurale. E' proprio il caso di dire che se Maometto non va dalla montagna, la montagna va da Maometto.

La vicenda per noi è nota ma è giusto ricostruirla sommariamente, per condividere con tutti i rappresentanti della comunità il piacere di offrire ai cittadini un pezzo di storia e di memoria urbana. Dopo aver lanciato in solitaria la proposta di riaprire, in via sperimentale, un tratto dell’antemurale Colombo, garantendo comunque le esigenze di sicurezza dell'infrastruttura portuale e chiesto, inutilmente, in più occasioni al sindaco Moscherini di farsene carico, abbiamo coinvolto il consigliere Mecozzi, proponendogli di presentare una mozione in Consiglio comunale. Piccola fiamma gran fuoco asseconda...