Benvenuti nel blog ufficiale di Antonio Cacace.

Questo blog nasce con il preciso intento di far sentire la propria voce ed esprimere il proprio pensiero, liberamente e democraticamente.

Questo Blog nasce perchè non mi piace subire gli eventi ma partecipare agli stessi. Ma anche per parlare e confrontarmi con chi vorrà sugli argomenti che più mi interessano.

Le regole: il blog non si avvale della facoltà di moderare preventivamente i commenti dei lettori. Purtuttavia, ricordo, che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e in nessun caso questo sito potrà essere ritenuto responpsabile per eventuali commenti lesivi di diritti di terzi.

domenica 15 novembre 2015

Attentati di Parigi, Anonymous contro Isis da vita a #OpParis: “Li fermeremo”

Anonymous: “Siamo sulle tracce dei terroristi e non ci fermeremo”.
Mentre i governi prendono le misure di sicurezza contro il terrorismo e mentre il mondo è sotto shock e il tamtam sui social per la solidarietà a Parigi incalza sempre più, anche l’hacktivismo digitale si muove e nei canali interni delle chat IRC, sul server Anonops, Anonymous ha dato vita all’Operazione Parigi, detta in gergo #OpParis.
“Anonymous non perdona e non dimentica”, dichiarano in un video e dopo aver espresso il cordoglio e la vicinanza alle famiglie delle vittime degli attentati terroristici di Parigi, annunciano che inseguiranno i terroristi ovunque e non si faranno fermare dalla paura, anzi, con determinazione continueranno a cercare in tutti i modi di neutralizzare chiunque attacchi la libertà della gente.
Il messaggio.
Parigi ultime notizie
Nel video comunicato di Anonymous un avatar legge con un forte accento francese quanto segue: «Saluti a voi, cittadini del mondo. Noi siamo Anonymous. Prima di tutto vogliamo esprimere il nostro dolore e solidarietà per le vittime, i feriti e le loro famiglie. Per difendere i nostri valori e la nostra libertà siamo sulle tracce degli appartenenti ai gruppi terroristici responsabili degli attacchi, non ci fermeremo, non dimenticheremo, e faremo tutto il necessario per porre fine alle loro azioni. Durante gli attacchi a Charlie Hebdo, avevamo già dichiarato la nostra determinazione a neutralizzare chiunque attaccasse le nostre libertà. Adesso faremo lo stesso. Aspettatevi la nostra totale mobilitazione. La violenza non ci indebolirà, ma ci darà la forza per unirci e combattere insieme la tirannia e l’oscurantismo. Noi siamo Anonymous. Noi siamo legione. Non dimentichiamo. Non perdoniamo. Aspettateci».
fonte: http://www.lavocedelpopolo.net/48032/attentati-di-parigi-anonymous-contro-isis-da-vita-a-opparis-li-fermeremo/