domenica 5 settembre 2010

E' partito a vele spiegate il 1° Corso gratuito di autodifesa femminile


BOOM DI ISCRIZIONI PER IL 1° CORSO GRATUITO DI AUTODIFESA FEMMINILE
LA DESTRA DI CIVITAVECCHIA, L’ASSOCIAZIONE “CIVITAVECCHIA AL CENTRO” E LA PALESTRA “BODY LINE” SODDISFATTI PER LA RIUSCITA DELL’EVENTO
.

   12.01.2009
E’ partito veramente a vele spiegate il 1° Corso gratuito di autodifesa femminile organizzato da La Destra di Civitavecchia e dall’associazione Civitavecchia al Centro.

Il corso, che è iniziato ufficialmente il 9 gennaio è stato ideato e voluto da Antonio Cacace (La Destra Civitavecchia) e da Alessio Romagnuolo (Civitavecchia al Centro) ed egregiamente organizzato dalle donne di entrambi i movimenti politici. Il corso ha avuto un boom di iscrizioni, oltre cinquanta, tant’è che alla fine è stato necessario suddividerlo in due turni.Entusiasti i promotori e gli organizzatori per le tante iscrizioni. “Per noi ciò che più conta è l’aspetto sociale di questa iniziativa. Oggi che in Italia la percentuale di aggressione alle donne è in crescita, non ultima la violenza sessuale subita a capodanno da una giovane ragazza a Viterbo, abbiamo voluto fare qualcosa di concreto per le donne della nostra città. Vogliamo dare loro, con questo corso gratuito, gli strumenti per poter fronteggiare e se è possibile evitare un’aggressione e far loro vivere la città in maniera più libera e sicura” ha dichiarato Antonio Cacace vice segretario locale e dirigente provinciale de La Destra. Alessio Romangnuolo presidente dell’associazione Civitavecchia al Centro ha sottolineato anche lui l’importanza del corso in ambito sociale ricordando che “il corso è stato realizzato grazie alla sensibilità del maestro nonché campione di kick-box Massimo Brizi, che ha creduto subito a questa nostra iniziativa mettendoci a disposizione la sua palestra e la sua professionalità e facendolo in maniera completamente gratuita”.
Le responsabili per La Destra di Civitavecchia, Nicoletta Tortora, Nunzia Montenero e Gabriella Sessa hanno dichiarato che organizzare il corso non è stato affatto facile, ricordando che il corso è gratuito e che non hanno ricevuto alcun aiuto dall’esterno, né economico e né organizzativo. Quindi la soddisfazione è stata doppia, quando hanno visto che la città ha risposto con entusiasmo a questa loro iniziativa e si considerano molto soddisfatte del lavoro fatto.
Emanuela Mari e Simona Galizia, dell’Associazione Civitavecchia al Centro, anche loro soddisfatte del successo di questo progetto auspicano che l’iniziativa possa ripetersi anche l’anno prossimo e diventare una tappa fissa nella nostra città.
Il 1° corso di autodifesa femminile durerà 10 lezioni e al termine del quale il maestro Massimo Brizi consegnerà ai partecipanti l’attestato federale di partecipazione.

LA DESTRA CIVITAVECCHIA
CIVITAVECCHIA AL CENTRO

3 commenti:

Non comprendo come mai nei links che suggerisce questo sito non vi è quello di "atuttadestra", l'unico e primo giornale web che ha messo insieme tutte le anime di destra e sta dando loro la parola tolta dai mass madia in tutti questi anni.
Anna Maria - Treviso

hai ragione Anna Maria,
provvediamo al più presto!

Ciao Antonio siamo un gruppo di amiche a cui piacerebbe partecipare al tuo corso di difesa femminile ma abbiamo visto che è gia aniziato e ti chiediamo se è possibile ancora partecipare??? Ci piacerebbe molto.
Attendiamo con ansia.
Questa è al nostra mail: asso.cri@iol.it

Posta un commento