mercoledì 23 aprile 2014

Antonio Cacace: "Perchè mi candido".

Eppure Civitavecchia è ricca di risorse, competenze, energie. Io mi considero parte di questa città e voglio impegnarmi per cambiare e per costruire insieme a Voi.

Dopo una profonda riflessione, ho deciso di candidarmi alla carica di Consigliere Comunale alle prossime elezioni amministrative del 25 maggio 2014 per la lista civica ‘La Svolta’ e per Massimiliano Grasso sindaco.

Mi candido perché amo Civitavecchia, la città, la terra dove sono cresciuto e dove vivo, e per mettere a disposizione le mie energie, il mio entusiasmo e la mia passione per il bene comune.

Perché è il momento di costruire. La politica a cui ormai ci siamo abituati - ad ogni livello - è chiusa, autoreferenziale, spesso incompetente e sta impedendo alle molte energie sane di questa città di esprimersi e di farci vivere in una città migliore.

Mi candido a portare al governo di questa città le esperienze e competenze che ho maturato in questi anni di impegno sociale. Arrivo a questa scadenza dopo un percorso, innanzitutto con “Il Popolo della Città” (www.ilpopolodellacitta.it), l’associazione fondata insieme ad amici, e poi nella Croce Rossa Italiana dove lavoro e mi occupo di sociale e dove ho imparato a conoscere la macchina della Pubblica amministrazione.

Mi candido al Consiglio comunale per contribuire a ricostruire le politiche sociali di questa città e per promuovere una politica condivisa e partecipata.

Mi piacerebbe che le tante persone incontrate in questi anni nei diversi ambienti che ho frequentato, decidessero di sostenermi, individuando nella mia candidatura una possibilità per rinnovare la politica locale e per migliorare, insieme a Voi, la qualità della vita in questa città.


Antonio Cacace

candidato al consiglio comunale nella lista “La Svolta

per Massimiliano Grasso sindaco

0 commenti:

Posta un commento