sabato 23 marzo 2013

Caso Marò: Con Monti e Terzi abbiamo confermato il pregiudizio del mondo sull'Italia

Ma del governo dei tecnici non si diceva che avrebbe restituito dignità e prestigio internazionale all’Italia?
Il “caso Marò” è vergognoso, o meglio la gestione del “caso Marò” è stata condotta, sin dal’’inizio, in maniera vergognosa e indegna di una potenza mondiale. E' La più grossa “figuraccia” (ma ho in mente ben altre parole) internazionale nella storia del nostro Paese.
E’ bastato che l’India alzasse un pò la voce per far "calare le braghe" al nostro governo (tecnico) ed abbandonare per la 2° volta i suoi soldati al nemico.
Con Monti e il Ministro Terzi abbiamo confermato il pregiudizio che l’Italia si porta da sempre nel mondo: il paese dei furbi e di chi si sottrae davanti alle difficoltà e agli ostacoli, lo
Stato del comandante "piacione e vigliacco" che abbandona la Concordia dopo il naufragio.
Fossimo in altri tempi all’India daremmo, casomai, Monti e Terzi e non certo i nostri Marò.
Sono amareggiato, incazzato, umiliato. In due parole: sono schiafato!



0 commenti:

Posta un commento