domenica 21 aprile 2013

A SANTA MARINELLA VETERANI DELLA POLITICA E VOLTI NUOVI LA CARTA VINCENTE DEL BACHECA 2.0

 
Oltre ai veterani della politica anche giovani in lista per far crescere la Perla del Tirreno con il centrodestra Alessandro Battilocchio, Stefano De Lillo e Andrea Augello a sostegno del Sindaco e la sua squadra
 
 
S. MARINELLA – Tanti i personaggi che l’altra sera hanno partecipato alla presentazione delle liste che appoggiano il candidato sindaco Roberto Bacheca. Sul parquet dello Sporting Club, oltre ai 112 candidati al consiglio, hanno aderito alla manifestazione diverse personalità tra cui l’ex euro parlamentare Alessandro Battilocchio, il consigliere regionale del Pdl Stefano De Lillo e il senatore Andrea Augello.
 
Tutti e tre hanno sottolineato l’ottimo lavoro svolto negli ultimi cinque anni dal primo cittadino uscente ed hanno chiesto ai presenti uno sforzo comune per riconfermarlo. Con loro, i rappresentanti delle sette liste a suo sostegno e cioè Mariani Andrea per il Pli, Marco Costanzi per la Destra, Leonardo Roscioni in rappresentanza di Fratelli d’Italia, Giampiero Rossanese per il Pdl, Antonio Cacace a nome del Popolo della Città, Simona Galizia per Lazio in Movimento e Carlo Pisacane per la lista Bacheca Sindaco.

 
«Chi ci denigra in campagna elettorale per le opere incompiute e i cantieri aperti - ha spiegato Bacheca - dimentica di dire che abbiamo inaugurato ben quindici nuove opere pubbliche di importanza strategica. Abbiamo dotato Santa Marinella di una nuova viabilità, di mense scolastiche e infrastrutture che l’hanno finalmente resa una città a misura d’uomo. Ora - ha concluso Bacheca - possiamo pensare alla creazione di nuovi posti di lavoro e allo sviluppo attraverso un concreto rilancio turistico». Tra le facce vecchie e nuove che erano presenti alla manifestazione, vanno ricordate quelle degli assessori Angelo Grimaldi, Marco Degli Esposti, Giampiero Rossanese, Giovanni Boelis e Marco Maggi. Tra loro anche figure che cinque anni fa appoggiarono candidati sindaco di centro sinistra come il dottor Damiano Gasparri, Domenico Fiorelli e Aldo Marchionne. Molti invece i giovani collocati nelle sette liste e tanti professionisti, imprenditori e commercianti della città.
 
 
 «Gente che ci consentirà di passare alla fase due – conclude Bacheca - dobbiamo cominciare a far crescere economicamente questa città attirando turismo e promuovendo le bellezze naturali, storiche e archeologiche del nostro territorio. Noi possiamo dimostrare di essere in grado di governare questa città e, posso dire senza tema di essere smentito, di averlo fatto bene e onestamente. Per questo possiamo presentarci alla città con serenità e con fiducia». (fonte Civonline.it - Gi.Ba.)

0 commenti:

Posta un commento