giovedì 9 maggio 2013

IL POPOLO DELLA CITTA’: LA NOSTRA PASSIONE POLITICA PER SANTA MARINELLA



SANTA MARINELLA - "In poco tempo il Popolo della Città ed il suo entourage di candidati al Consiglio comunale in lizza nella ormai imminente tornata elettorale per le amministrative di Santa Marinella a sostegno del Bacheca 2.0, sta ottenendo consensi da più parti.
 
Francamente non ci aspettavamo tutto questo consenso che ci ruota intorno – dichiarano soddisfatti i candidati ed in primis il presidente dell’associazione Antonio Cacace - segno evidente che le nostre idee non sono aria fritta ma concrete, fattibili e sentite ed il nostro intendere la politica con la gente e per la gente ha sicuramente effetti entusiastici in quanti fino ad oggi abbiamo avuto l’onore ed il piacere di incontrare per conoscerci, raccontarci e esporre con semplicità cosa vogliamo fare insieme, noi come associazione e la cittadinanza tutta, per rendere Santa Marinella e Santa Severa vivibili e fruibili da ogni punto di vista.

Tante sono le progettualità che miriamo di affrontare di concerto ai candidati del Popolo della Città che affiancheranno il Bacheca bis, in particolare puntiamo su un migliore e consapevole sfruttamento della vocazione turistica del nostro territorio, uno sviluppo misurato della costa e del tessuto urbano, la creazione ad hoc di strutture ricettive, la realizzazione di una carta del turista funzionale, andare verso un trasporto pubblico efficiente, wifi gratuito nei maggiori punti strategici e di aggregazione, come avviene già in moltissime realtà.

Quello che abbiamo in animo di portare avanti è anche una Santa Marinella a volumi zero: con un deciso stop al consumo di suolo la quale non costituisce una risorsa rinnovabile. Edilizia solo nelle aree dimesse, che con una intelligente riqualificazione possono essere restituite ai cittadini. Una Santa Marinella che creda nelle nuove generazioni e che investa su di loro ogni mezzo possibile, per non lasciare in eredità un deserto ma un prato rigoglioso in continuo sviluppo. Una Santa Marinella connessa al territorio di cui fa parte, con una linea metropolitana che colleghi Roma in maniera più efficiente e rispettosa degli utenti. Una Santa Marinella viva e intellettualmente attiva, con una rete integrata della cultura e dei musei. Un Castello di Santa Severa che appartenga veramente a tutti e interamente fruibile dal punto di vista turistico, con il recupero di tutte le aree alcune delle quali da destinare a spazi socialmente attivi per i giovani. Una Santa Marinella più attenta al sociale e che includa in ogni suo progetto non solo il cuore della città ma anche l'estrema periferia, tutti hanno gli stessi diritti di tutti! Una Santa Marinella con una politica nuova, volta ad una riduzione consistente dei consigli di amministrazione delle partecipate e delle controllate. Un adeguamento alla trasparenza, con gli atti pubblici messi on-line in tempo reale per facilitarne l’accesso ai cittadini. Maggiore ascolto della volontà popolare quale strumento di partecipazione alle decisioni più importanti che investono la città. La nascita di una Commissione che vigili sugli appalti e i subappalti per evitare infiltrazioni malavitose.

Altro nostro fondamentale intendimento è quello di offrire alla nostra terra e alla gente della quale siamo parte integrante una politica giusta e consapevole alla portata di tutti, che non sia più chiusa ed autoreferenziale. La politica, quella vera, dove confluiscano tutte le energie sane in grado di far esprimere il pensiero di tutti per migliorare la qualità della vita. Santa Marinella è ricca di risorse, competenze ed appunto energie positive che non possiamo permettere di disperdere in direzioni inefficaci, abbiamo il dovere per noi, per i nostri figli di concentrare e convogliare questo preziosa linfa vitale verso l’unico obiettivo comune: il bene della città e dei suoi abitanti per dare una speranza alle future generazioni. In tal senso ci proponiamo attraverso i nostri candidati al Consiglio comunale di contribuire fattivamente nella ricostruzione delle politiche sociali di questa città, per promuovere una politica condivisa e partecipata, con l’intento di costituire per le tante persone che già ci conoscono e per quelle che ci conosceranno e di essere un punto saldo per chi avrà insieme a noi voglia di spendersi direttamente per un positivo rinnovo della politica locale e per migliorare la qualità della vita della città.

Insieme possiamo pensare di valicare ogni difficoltà e raggiungere la vetta più alta, quella che consenta a noi di poter veicolare nella giusta direzione i bisogni della città e della collettività e rappresentare con efficacia, umiltà, dignità ed onestà tutti gli strati sociali nella guida comune della macchina amministrativa”.

 
Lista civica “il Popolo della Città” per Bacheca sindaco 2.0
 

0 commenti:

Posta un commento