martedì 11 febbraio 2014

Elezioni Civitavecchia: Si stringe il cerchio sul candidato sindaco del centrodestra

di Antonio Cacace.
CIVITAVECCHIA – Ore decisive per la scelta di chi dovrà guidare il centrodestra, più o meno allargato, alle prossime amministrative di maggio.
Vuoi perché ormai i tempi sono veramente stretti, vuoi perché se ne discute ormai da tanto, forse troppo tempo, ma la scelta del candidato sindaco sul fronte cosiddetto “moderato” della città, sta subendo proprio in queste ore una brusca ed auspicata accelerazione.
Ad oggi, possiamo dire che ci troviamo nella fase di scrematura dei candidati con due gruppi che, almeno per il momento, si muovono separati ma che potrebbero poi convergere sulla scelta di un unico candidato sindaco rappresentativo della coalizione. Ma non è detto che questa “rèunion” alla fine riesca, infatti una delle ipotesi su cui si sta lavorando in queste ore è proprio quella di andare separati se non si troverà la quadra sul nome da presentare(come avviene peraltro a sinistra dove abbiamo già 2 candidati sindaci ufficiali), con l’accordo a monte che in caso di ballottaggio tutto il centrodestra compattamente dovrà sostenere il candidato uscente dalle “urne”.
Da quanto emerge, almeno per quel che riguarda gli ambienti capitolini, da una parte c’è Forza Italia ed il NCD che fa riferimento al capogruppo in Regione Lazio Di Paolo ed agli ex FI AntoniozziCangemi e Sammarco, dall’altra Fratelli D’Italia ed il NCD che fa capo al sen. Augello, entrambi i gruppi sono intenzionati a proporre un candidato spendibile che sia  espressione e garanzia non solo per chi lo propone ma per l’intera coalizione, nel caso in cui si arrivi ad una unificazione.
Sul fronte “Forza Italia” ieri, invece, c’è stato un importante incontro alla Pisana fra tutte le correnti laziali del partito con in testa il coordinatore regionale Claudio Fazzone, nel quale si è discusso a 360° dei circa 40 comuni laziali che andranno al voto, in particolar modo di Civitavecchia. I nomi sul tavolo dei forzistri allo stato attuale sono due: l’imprenditore Andrea D’Angelo e Roberto D’Ottavio, uno dei tre “uomini forti” della SNC Pallanuoto. Verosimilmente uno dei due, nonostante le smentite di rito, sarà il candidato ufficiale che Forza Italia tenterà di “imporre” agli alleati del centrodestra. Tra i due comunque il più quotato al momento resta Andrea D’Angelo, “sponsorizzato”  a livello locale da vecchi e nuovi forzisti e vicino, così si dice, al sen. Fazzone.
Sul fronte opposto della stessa barricata si lavora su altri due nomi “blasonati”, uno espressione della politica locale e l’altro della società civile, rispettivamente l’ex consigliere comunale del Pdl Sandro De Paolis ed il patron de “La Provincia” Massimiliano Grasso. Su quest’ultimo sembra stiano lavorando in tanti a partire da MoscheriniVitaliFrascarelliRoscioniPasserini e Attig per tentare di fargli cambiare idea, visto che il direttore della Seapress si è già ufficialmente tirato fuori facendo sapere a mezzo stampa di non essere interessato a scendere in campo per evitare, tra l’altro, che venga tirato in ballo in campagna elettorale l’ente per il quale lavora (l’Autorità Portuale).
Intanto, a dimostrazione che i tempi sono ormai maturi per tutti e bisogna stringere sulle trattative per lanciarsi mani e piedi nella campagna elettorale, domani alle 17 alla sala convegni dell’Hotel San Giorgio verrà presentata in grande stile la nascente associazione politico culturale “La Svolta“, che i bene informati dicono possa essere un’iniziativa promossa da persone vicine al giornalista proprio per supportarlo e in qualche modo spingerlo ad accettare la candidatura a sindaco. Candidatura che, qualora si concretizzasse, visto anche il profilo del candidato, potrebbe allargare gli orizzonti del centrodestra cittadino a liste civiche ed esponenti politici espressione della sinistra o addirittura provenienti dall’ex giunta Tidei.
In questa ridda di pensieri e movimenti ancora indefiniti sembra di trovarsi di fronte ad uno scenario che potremmo paragonare, almeno per quel che riguarda la situazione odierna, ad un quadro ancora “incompleto” in attesa di coloratissime e significative pennellate dell’ultimora!
fonte: http://www.lavocedelpopolo.net/9368/si-stringe-il-cerchio-sul-candidato-sindaco-del-centrodestra/

0 commenti:

Posta un commento