domenica 5 gennaio 2014

Il “Made in Civitavecchia” approda a Dubai con i Fratelli Matteo

di Antonio Cacace.
CIVITAVECCHIA – Spesso la nostra città sale agli onori della cronaca per fatti non sempre edificanti ma i Fratelli Matteo questa volta portano alto il nome di Civitavecchia all’estero per originalità ed inventiva.
Alberto e Massimiliano, titolari della “Lampo Service”,la piccola azienda di calzoleria a conduzione familiare che opera al centro commerciale Le Terme, da anni si occupano di riparazione borse, scarpe e cuoio e curiosando nel web un paio di anni fa hanno dato vita al loro estro creando piccoli gioielli artistici di vero artigianato e di grande impatto visivo. Inizialmente i prodotti usciti dal loro ingegno erano rappresentati da oggetti artigianali in cuoio e pelle, dai portachiavi alle borse a piccole creazioni di pelletteria agli orologi, e man mano che i fratelli Matteo immettevano sul mercato i loro prodotti hanno pensato di dare una svolta alla loro creatività. Appassionati di musica hanno deciso di comune accordo di introdurre un materiale particolare abbinandolo a pelle e cuoio: il vinile, che tanto andava in voga fino agli anni 80/90 soppiantato nell’era digitale “dai cd e dalla musica liquida”, oggi tornato nuovamente in auge.
Con vecchi dischi in vinile (dai piccoli 45 ai più vistosi 33 giri) hanno iniziato a produrre piccoli capolavori di tendenza che hanno esposto nel loro punto vendita di Via Terme di Traiano riscuotendo con orgoglio un soddisfacente successo a livello locale. Ma i due fratelli non sapevano ancora che la loro originalità avrebbe attraversato l’oceano fino ad arrivare agli Emirati Arabi. Grazie ad una loro cliente si sono aperte per loro le porte di un mercato straordinario nella ricca e sfarzosa Dubai. La ragazza, notando subito i prodotti di grande gusto e particolarità ha chiesto a Massimiliano ed Alberto se fossero interessati ad “esportare” le loro creazioni all’estero attraverso sua sorella che da anni è responsabile del settore vendite del “O Concept Store” di Dubai, una attività che commercia in oggetti di tendenza provenienti da tutto il mondo, ovviamente senza impegno.
“Abbiamo immediatamente pensato che sarebbe stata una grande opportunità per noi – dicono all’unisono con emozione e soddisfazione i due fratelli Matteo – e al di là dei risultati non abbiamo esitato un attimo ad accettare e sperare di poter avviare una sorta di export con un mondo così lontano dal nostro quotidiano, ma sicuramente importante ed interessante”.
L’intuizione della ragazza ha dato i suoi frutti e dopo aver esposto i prodotti “made in Civitavecchia” in quel di Dubai il successo non ha tardato ad arrivare e già si sono visti i frutti con la vendita delle creazioni esposte, targate F.lli Matteo.
“Abbiamo brindato con grande commozione e soddisfazione per salutare il felice evento. – dicono entrambi ancora increduli per il successo delle loro creazioni in un mercato straniero così importante e particolare – Ovviamente rimaniamo con i piedi ben saldi in terra e continuiamo con il nostro lavoro di sempre, questa nuova ed entusiasmante situazione certamente lascia ulteriore spazio alla nostra creatività. Un sogno che pian piano potrebbe divenire una realtà dandoci la possibilità di espandere a 360° il nostro mercato di sempre”.
Un progetto a lunga scadenza che gli auguriamo di cuore, una gioia che scalda il cuore di tutti in questo momento difficile per il nostro Paese e che premia sicuramente l’originalità e l’intraprendenza di due fratelli che onestamente e con grande spirito di sacrificio hanno continuato ad andare avanti con tenacia e caparbietà in un settore difficile mettendoci testa, cuore e grande spirito di iniziativa.
Un grosso in bocca al lupo a Massimiliano ed Alberto da tutta la redazione de La Voce del Popolo.
fonte: http://www.lavocedelpopolo.net/6772/il-made-in-civitavecchia-approda-a-dubai-con-i-fratelli-matteo/

0 commenti:

Posta un commento