Benvenuti nel blog ufficiale di Antonio Cacace.

Questo blog nasce con il preciso intento di far sentire la propria voce ed esprimere il proprio pensiero, liberamente e democraticamente.

Questo Blog nasce perchè non mi piace subire gli eventi ma partecipare agli stessi. Ma anche per parlare e confrontarmi con chi vorrà sugli argomenti che più mi interessano.

Le regole: il blog non si avvale della facoltà di moderare preventivamente i commenti dei lettori. Purtuttavia, ricordo, che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e in nessun caso questo sito potrà essere ritenuto responpsabile per eventuali commenti lesivi di diritti di terzi.

mercoledì 23 aprile 2014

Antonio Cacace: "Perchè mi candido".

Eppure Civitavecchia è ricca di risorse, competenze, energie. Io mi considero parte di questa città e voglio impegnarmi per cambiare e per costruire insieme a Voi.

Dopo una profonda riflessione, ho deciso di candidarmi alla carica di Consigliere Comunale alle prossime elezioni amministrative del 25 maggio 2014 per la lista civica ‘La Svolta’ e per Massimiliano Grasso sindaco.

Mi candido perché amo Civitavecchia, la città, la terra dove sono cresciuto e dove vivo, e per mettere a disposizione le mie energie, il mio entusiasmo e la mia passione per il bene comune.

Perché è il momento di costruire. La politica a cui ormai ci siamo abituati - ad ogni livello - è chiusa, autoreferenziale, spesso incompetente e sta impedendo alle molte energie sane di questa città di esprimersi e di farci vivere in una città migliore.

Mi candido a portare al governo di questa città le esperienze e competenze che ho maturato in questi anni di impegno sociale. Arrivo a questa scadenza dopo un percorso, innanzitutto con “Il Popolo della Città” (www.ilpopolodellacitta.it), l’associazione fondata insieme ad amici, e poi nella Croce Rossa Italiana dove lavoro e mi occupo di sociale e dove ho imparato a conoscere la macchina della Pubblica amministrazione.

Mi candido al Consiglio comunale per contribuire a ricostruire le politiche sociali di questa città e per promuovere una politica condivisa e partecipata.

Mi piacerebbe che le tante persone incontrate in questi anni nei diversi ambienti che ho frequentato, decidessero di sostenermi, individuando nella mia candidatura una possibilità per rinnovare la politica locale e per migliorare, insieme a Voi, la qualità della vita in questa città.


Antonio Cacace

candidato al consiglio comunale nella lista “La Svolta

per Massimiliano Grasso sindaco

martedì 22 aprile 2014

Antonio Cacace (Il Popolo della Città) si candida con "La Svolta"



CIVITAVECCHIA - “Comunico la scelta di aderire al progetto politico de "La Svolta", lista che mi vedrà presente all'appuntamento elettorale del 25 maggio prossimo”. Così Antonio Cacace, presidente dell'associazione Il Popolo della Città, comunica la sua discesa in campo per le amministrative a Civitavecchia al fianco del candidato sindaco Massimiliano Grasso.
.
“Mi candido al Consiglio Comunale come punto di arrivo di un percorso che mi ha visto, negli anni scorsi, svolgere attività all'interno dell'associazionismo e della società civile. Spesso ho voluto intervenire su numerosi temi di attualità, di vivibilità dei quartieri, a difesa dei consumatori, sia con prese di posizione pubbliche che con iniziative dirette. Ritengo che in questo momento, dove la crisi nazionale ed internazionale si innesta in una fase di difficoltà del territorio dettata anche da congiunture di carattere locale, sia indispensabile operare direttamente, valorizzando quel patrimonio sociale e di aggregazione proveniente dai movimenti nel contesto politico, affinché nella futura classe dirigente alla guida di questa città tali istanze siano doverosamente rappresentate. "La Svolta", nell'attuale quadro cittadino, costituisce il luogo politico più adatto ad ospitarle. Ringrazio pertanto Massimiliano Grasso per avermi voluto nella sua squadra e quanti, all'interno de Il Popolo della Città, hanno riposto in me una fiducia tale da spingermi alla candidatura nell'interesse della città.”

martedì 15 aprile 2014

Ottima riuscita la raccolta alimentare in favore dei lavoratori della Privilege

Tante le attestazioni di solidarietà. E' immenso il cuore dei civitavecchiesi.


CIVITAVECCHIA - Il buon cuore dei civitavecchiesi come sempre emerge nelle situazioni di solidarietà e non si fa certo chiamare due volte.

In un momento delicato come quello che Civitavecchia sta vivendo oggi con le tante difficoltà sul piano economico-occupazionale, una mano tesa nei confronti di chi sta attraversando situazioni particolari non si è fatta certamente attendere dopo l’appello dell'associazione cittadina Il Popolo della Città che per la giornata di domenica ha promosso una raccolta di generi alimentari da destinare ai lavoratori della Privilege Yard, da circa tre settimane in stato di presidio presso il cantiere per rivendicare i propri diritti (gli stipendi non arrivano ormai da mesi) e per avere una certezza sul proprio futuro lavorativo.

All’iniziativa de Il Popolo della Città ha aderito sin da subito anche l’associazione politico-culturale Gente Comune in Movimento.

La postazione di raccolta allestita nell’area antistante il supermercato Eurospin di Via Padri Domenicani dai promotori del Popolo della Città e da Gente Comune in Movimento, presso la quale erano presenti anche Antonio Cacace (presidente del Popolo della Città) e Pino Antonucci (co-fondatore di Gente Comune in Movimento), dalle 10 alle 12 di domenica è stata un punto di riferimento importante per quanti hanno voluto dare il proprio contributo donando generi di prima necessità.

Soddisfazione è stata espressa da Antonio Cacace e Pino Antonucci che alla chiusura della postazione hanno portato il numeroso materiale raccolto direttamente al cantiere Privilege dove stazionano i lavoratori, che hanno accolto con grande sorpresa e con immensa gioia l’iniziativa promossa in loro favore.

“E’ stata una grande emozione ed una soddisfazione immensa – dichiara Cacace – vedere la gioia dipinta sui volti dei nostri concittadini provati per il lungo periodo di presidio presso il cantiere. La solidarietà è un valore aggiunto per tutti, tanto per chi la riceve quanto, forse maggiormente, per chi se ne rende promotore. Quello di domenica ha rappresentato senz’altro un momento davvero indimenticabile e di grande orgoglio per tutti noi. Quello che ci auguriamo ora è che presto questa situazione trovi la giusta definizione, dando una speranza a quanti oggi vivono un momento di grande sofferenza e difficoltà. Auspichiamo che in futuro la nostra città trovi una dimensione di positività, crescita e sviluppo tale da consentire a tutti di vivere con maggiore serenità e certezze per il domani”.

“Abbiamo aderito sin da subito all’iniziativa degli amici del Popolo della Città – dichiara Pino Antonucci – perché riteniamo che la solidarietà, quella vera, deve saper abbattere i muri delle ideologie ed andare oltre la politica. Ci tengo a sottolineare che molti dei generi alimentari donati oggi dai civitavecchiesi provengono da persone che hanno dichiarato di avere le stesse difficoltà economiche e lavorative degli operai della Privilege, una ulteriore dimostrazione di quanto sia grande il cuore dei civitavecchiesi. Un’esperienza positiva che sicuramente ripeteremo. Ci auguriamo che questa iniziativa possa avere il giusto risalto per tener alta l’attenzione sulla vicenda e spingere istituzioni e parti sociali a trovare una soluzione ottimale per i lavoratori e le loro famiglie. Il modo migliore per noi di trascorre la Domenica delle Palme”.

ilpopolodellacitta@libero.it 









sabato 12 aprile 2014

Domani raccorlta alimentare peri i lavoratori della Privilege Yard

Il Popolo della Città si mobilita per gli operai della Privilege Yard che da settimane sono in presidio permanente presso il cantiere del megayacht. 


CIVITAVECCHIA – L’iniziativa, che prevede un banchetto domenica 13 aprile, dalle 10.00 alle 12.00, davanti al supermercato Eurospin sito in via Padri Domenicani, è rivolta alla raccolta di generi alimentari da devolvere agli operari in presidio permanente ai cancelli della Privilege e sopra il megayacht in costruzione.

mercoledì 9 aprile 2014

Il Popolo della Città: «Massimiliano Grasso è il sindaco che serve per Civitavecchia»


«Una figura di sintesi e avulsa da appartenenze partitiche». Il pensiero dell’Associazione sul candidato sindaco, quale punto di svolta reale per la città. 


CIVITAVECCHIA - «Per superare l’empasse nel centrodestra serviva una figura di sintesi e di superamento delle appartenenze partitiche. La proposta programmatica de La Svolta rappresenta una soluzione ottimale per costruire un progetto comune, dai contenuti forti e credibili per la rinascita e lo sviluppo della città». 

E’ quanto sostengono dall’Associazione cittadina Il Popolo della Città in relazione alla candidatura a sindaco del noto giornalista Massimiliano Grasso.

«La larga convergenza che si sta concretizzando proprio in questi giorni intorno al nome di Massimiliano Grasso, quale candidato sindaco del centrodestra alle prossime amministrative, deriva dal convincimento di come fosse necessario individuare una figura super partes autorevole e professionalmente competente, espressione della società civile, da mettere in campo, vista la complessità della situazione che sta vivendo la città. Un giovane – dichiarano dal PdC - con le carte in regola che fosse distante dagli schemi politici per dare una sterzata di novità e avvicinare nuovamente la gente alla politica. Questo nonostante ci fossero figure politiche autorevoli al ruolo all’interno dei partiti. Una figura capace non solo di rappresentare la sintesi efficace tra partiti, movimenti di centrodestra e liste civiche, ma soprattutto in grado di superare il perimetro stesso delle singole formazioni politiche e dell'intera coalizione per aggregare consenso e supporto in ambiti più estesi e articolati del tessuto sociale con un programma convincente e vincente. 

Ora ci mettiamo subito a lavoro per supportare il nostro candidato sindaco – dicono dall’associazione - e per contribuire alla stesura di un programma snello, serio, credibile e soprattutto realizzabile. Questa è la nostra posizione chiara e netta, frutto di una riflessione interna che condividiamo pubblicamente e che auspichiamo possa trovare ulteriore consenso tra tutte quelle forze politiche e non che si rifanno al medesimo patrimonio di valori, a cui rinnoviamo l’invito ad un ripensamento rispetto a posizioni assunte palesemente pregiudiziali. 

E' convinzione de Il Popolo della Città che Civitavecchia debba scommettere su un programma forte, credibile e privo di ogni tentazione propagandistica. Un progetto programmatico energico nei contenuti e credibile nella fattibilità per riportare la nostra città a nuova vita dopo il disastro di un anno e mezzo di amministrazione di sinistra. 

Antonio Cacace, Presidente dell’associazione, scommette su Massimiliano Grasso nella convinzione che sarà il candidato sindaco più votato alle prossime elezioni di maggio semplicemente perché: "È l’unica vera espressione della società civile, giornalista professionista ed editore, imprenditore, profondo conoscitore della macchina pubblica e della politica cittadina. Massimiliano Grasso è il miglior candidato sindaco di Civitavecchia e per Civitavecchia. La strada del cambiamento non è certo quella della continuità con il passato, indicata dall’ex sindaco decaduto e tantomeno quella dell’improvvisazione di taluni dilettanti allo sbaraglio!».

www.ilpopolodellacitta.it