martedì 28 settembre 2010

IL SENATUR OFFENDE I ROMANI PER ARRICCHIRSI CON I LORO SOLDI




Il solito ritornello per i suoi leghisti: vomita su Roma e sull’Italia per fomentare quei leghisti più ingenui e continuare a riempirsi il portafoglio di euro romani.

La cosa grave, che non ci permette di ridere come dovremmo, è che non stiamo parlando di un rincoglionito vittima di un destino infausto, come ce ne sono tanti (purtroppo), ma di uno che invece di starsene a casa e farsi accudire, fa il Ministro dello Stato italiano. E questo succede solo in Italia!

Piuttosto che scrivere lettere a Berlusconi il Sindaco Alemanno avrebbe già dovuto passare per le vie di fatto a difesa dell'interesse e dell’onorabilità di Roma e dei romani.

Prendendo spunto da questa esternazione e dagli innumerevoli precedenti (e direi anche dalla sua prole..), chiedo alla politica – tutta non solo quella romana – una legge che preveda l’obbligo di sottoporre eletti, amministratori pubblici e alte cariche dello Stato ad esami psicologici e psichiatrici perché chi ci governa, ad ogni livello, deve essere in buona salute e soprattutto capace di intendere e di volere. E visto che ci siamo allora... mettiamoci dentro anche il test antidroga!!

3 commenti:

prove tecniche per le elezioni

Caro Antonio,
ma con questa classe politica che ci rappresenta davvero ancora ci stupiamo se tutto il mondo ci prende per il culo?

Bossi: "S.P.Q.R.: "Sono Porci Questi Romani.."

Te sbagli Umbè... S.P.Q.R.: "Se Passi di Qui ce Rimani!!!!"

Posta un commento